in ,

Covid19, Il sindaco di Alimena mette in atto delle misure straordinarie di sostegno alle attività produttive per la sua cittadinanza

Vista l’attuale situazione in ambito nazionale, regionale e comunale e viste le prese d’atto delle misure straordinarie di sostegno alle attività produttive presenti nel territorio per il periodo di sospensione dell’Attività e altre misure di sostegno alle varie comunità, il sindaco di Alimena Giuseppe Scrivano, in virtù dell’emergenza COVID-19 e in ottemperanza alla delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020, che ha dichiarato per sei mesi lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario, ha deliberato alcune misure nel proprio comune e per i suoi concittadini.

photo-2020-09-30-21-28-57
photo-2020-05-17-17-48-42
  • Sostegno una tantum di € 500,00 sarà riconosciuto alle attività sospese quali attivita’ commerciali al dettaglio, attivita’ dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), attivita’ inerenti i servizi alla persona (fra cui parrucchieri, barbieri, estetisti), ovvero tutte quelle attività sospese di cui al DPCM 11 marzo 2020
  • di demandare agli uffici competenti l’adozione degli atti e adempimenti consequenziali ed in particolare, l’individuazione delle modalità attuative dell’intervento più coerenti con i principi di economicità, semplificazione, celerità ed efficienza, attraverso la procedura dell’istanza di richiesta su modulo predisposto dal comune;
  • di prevedere delle misure di sostegno ai Cittadini attraverso la non irrogazioni di sanzioni ed interessi per ritardato versamento dell’IMU in scadenza giorno 16 Giugno per i versamenti effettuati entro il 30 Giugno.
  • di impegnarsi a portare da 2 a 4 le rate di scadenze TARI 2020 per le utenze Domestiche e Non Domestiche, impegnandosi per coloro che sono in difficoltà a sospendere il pagamento fino al 30 settembre senza alcun aggravio. La novità diventerà subito operativa dopo l’approvazione in Consiglio comunale.
  • di procedere all’azzeramento della retta per la refezione scolastica per i soggetti che hanno un ISEE pari o inferiore a 25.000 euro annui.

Punti immediatamente esecutivi e confortevoli per i cittadini che stanno attraversando un notevole disagio economico e commerciale

Whats-App-Image-2020-07-02-at-17-49-37

What do you think?

Written by madonienews

“I misteri della Gurfa di Alia”, sui canali social di esperienzasicilia.it

Dopo Lascari,Cefalù,Vicari, un caso di Coronavirus a Termini Imerese. Accertato l’esito positivo su un uomo