in

Lascari, 5 sarte volontarie realizzano le mascherine

Grazie al Comune di Lascari che ha messo a disposizione i locali e i carabinieri che sono andati a prendere la stoffa a Palermo si sono organizzati in palestra per realizzare mascherine.

Sono cinque sarte volontarie che si occuperanno della realizzazione dei presidi sanitari che più di ogni altro mancano in questa emergenza.

photo-2020-05-17-17-48-42

“È partita la produzione delle mascherine che, man mano saranno realizzate, verranno poi distribuite alla cittadinanza — dicono dal Comune — La realizzazione è a cura dell’Officina Grafica Fratelli Noto e coordinata dai carabinieri della stazione — ai quali siamo grati — e vede la collaborazione volontaria delle nostre concittadine Selenia, Maria Luisa, Irina, Gina e Lucilla — nei confronti delle quali esprimiamo il nostro sentito ringraziamento.

Grazie anche a Mattea, Barbara e Gabriella (LPU) che hanno provveduto alla sanificazione dei locali usati come laboratorio.
Uno speciale attestato di riconoscenza va, infine, all’associazione «Il Velocifero», che ha coperto, con autentico altruismo e spirito di liberalità, i costi dei materiali usati per la realizzazione delle mascherine.
In queste ore Lascari si riscopre più che mai compatta e solidale”.

blogsicilia

Whats-App-Image-2020-07-02-at-17-49-37

What do you think?

Written by madonienews

Nuovo caso di Covid-19 a Cefalù

Sulle Madonie gli scaffali degli alimenti iniziano a svuotarsi, mentre ansia e panico inizia a farsi sentire