in , , ,

Totò Cordaro nei comuni della alte e basse Madonie. Ripartire da speranza e….buon senso…

Stamattina l’Assessore al Territorio e Ambiente della Regione Sicilia , Totò Cordaro è stato in visita a Campofelice di Roccella. Un giro tra i paesi delle alte Madonie, tra cui visita anche a Petralia Sottana per interloquire con i sindaci del territorio e mettere a punto le strategie per poter ripartire dopo il fattore Covid19.

Punti e spunti interessanti anche per quanto riguarda le basse Madonie per un consulto con i centri di balneazione che coinvolge i comuni di Lascari,Cefalù e Campofelice di Roccella. Stagione estiva alle porte e problemi che vengoin al pettine in virtù delle tante problematiche che sono in corso su aperture e sistemi di precauzioni tutti da valutare e facili da abbandonare da parte dei clienti, vista la restrizione di fatto. – “Si continua a lavorare però in massima sinergia, per garantire il rispetto delle regole e la ripresa delle attività economiche, – così come dice il sindaco di Campofelice , Michela Taravella – in un contesto come il nostro, interessato da prestigiose strutture alberghiere e ricettive e da numerosi stabilimenti balneari, purtroppo, pesantemente colpito dall’emergenza Covid 19. Siamo grati al caro amico Assessore Cordaro per l’attenzione e l’impegno serio e propositivo rivolti alla nostra Comunità e a tutte le realtà costiere, che presto dovranno confrontarsi con un nuovo modo di fare turismo ed accoglienza dei visitatori, cercando di rilanciare l’economia, senza pregiudicare il rispetto della salute pubblica e dell’ambiente”- .

photo-2020-05-17-17-48-42

Situazione da scoprire e valutare attentamente , in attesa dell’ufficialità di date e vademecum da seguire. Forti di un “ce la faremo” ci si aggrega tra dubbi e poca voglia di applicare il regolamento…

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Bagheria. Nuovo regolamento dei concorsi e delle selezioni per le assunzioni

Sarà dura la Fase 2. La Sicilia boccia le linee guida per le riaperture pubblicate sul sito dell’Inail