in , ,

Nuova ordinanza del sindaco di Polizzi Generosa. Distanze, mascherine e novità per il mercatino settimanale

In virtù delle nuove direttive restrittive del nuovo DPCM emanato ieri e in virtù delle nuove ordinanze del Presidente Musumeci, il sindaco di Polizzi Generosa Giuseppe Lo Verde ha emanato l’Ordinanza n. 48 del 18/05/2020, dunque

Prende atto del D.P.C.M. 17 maggio 2020 e, pertanto, l’applicazione pedissequa dei Decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri citati in premessa nonché dell’Ordinanza del Presidente della Regione
Siciliana n. 21 del 17/05/2020, per come richiamati in premessa, delle proroghe delle misure restrittive fino alla data del 14 Giugno 2020, con le seguenti ulteriori precisazioni:


ATTIVITÀ COMMERCIALI:

Deve essere garantita la distanza di sicurezza interpersonale di un metro. Ferme restando le specifiche disposizioni sull’uso di dispositivi di protezione individuale e del distanziamento, è obbligatorio, per chiunque entri nelle attività commerciali, l’utilizzo di mascherina o altro strumento di copertura di naso e bocca.
Tutti gli esercizi commerciali potranno effettuare la vendita della merce direttamente nel proprio esercizio, attuando, comunque, tutte le norme igienico sanitarie vigenti. La vendita potrà svolgersi nella fascia oraria compresa tra le ore 7,00 e le ore 23,30.


Gli esercenti in forma itinerante di generi alimentari, potranno circolare con i propri mezzi, ai fini della vendita, possono sostare nelle aree di sosta di vendita e nelle aree di “Piazza morta” nei giorni stabiliti o già in concessione, ed è consentita la sosta temporanea, senza creare alcun assembramento di persone attorno al veicolo commerciale, con l’obbligo di osservare le norme igienico sanitarie vigenti, assicurando la distanza di sicurezza di almeno un metro tra i cittadini e gli operatori. Ferme restando le specifiche disposizioni sull’uso di dispositivi di protezione individuale e del distanziamento, è obbligatorio, per chiunque si avvicini alle predette attività commerciali, l’utilizzo di mascherina o altro strumento di copertura di naso e bocca.


Potranno, altresì effettuare, per il tempo strettamente necessario, la consegna a domicilio della merce. La vendita itinerante dovrà svolgersi nella fascia oraria compresa tra le ore 7,00 e le ore 21,00.


Da mercoledì 20 maggio 2020 il mercato settimanale che si svolge nei giorni di mercoledì nella Piazza G. Matteotti e nella Via Giovanni Borgese questo Comune, è ripristinato per tutte le tipologie di vendita, senza creare alcun assembramento di persone attorno al veicolo commerciale, con l’obbligo di osservare le norme igienico sanitarie vigenti, assicurando la distanza di sicurezza di almeno un metro tra i cittadini e gli operatori. Ferme restando le specifiche disposizioni sull’uso di dispositivi di protezione individuale e del distanziamento, è obbligatorio, per chiunque si avvicini alle attività commerciali, l’utilizzo di mascherina o altro strumento di copertura di naso e bocca. Al fine di non creare assembramenti, si dispone che le attività vengano installate ogni due (2) posti, alternando un posteggio con attività ed uno vuoto. Viene, pertanto, ridotto il numero dei posteggi disponibili del 40 % e, pertanto, sino a numero trenta (30).


Le attività dei servizi di ristorazione sono obbligate a quanto stabilito dall’art. 3 dell’Ordinanza del Presidente della Regione Siciliana n. 21 del 17/05/2020.
Tali esercizi attueranno tutte le norme igienico sanitarie vigenti. L’apertura dei predetti locali potrà svolgersi nella fascia oraria compresa tra le ore 6,00 e le ore 01,00 del giorno successivo.


In tutti gli esercizi commerciali di vendita e distribuzione anche all’aperto, fermo restando quanto previsto dal DPCM del 17 maggio 2020, gli operatori sono tenuti: a) all’uso costante di mascherina; b) all’utilizzo di guanti monouso o, in alternativa, al frequente lavaggio delle mani con detergente disinfettante.


Si raccomanda a tutti gli esercenti di monitorare il proprio stato di salute e quello del personale addetto alla vendita (misurazione temperatura corporea almeno due volte al giorno, ad inizio e fine attività lavorativa).
Si raccomanda, altresì, di provvedere alla sanificazione dei locali e dei mezzi, con cadenza almeno settimanale.

photo-2020-05-17-17-48-42


È disposta la chiusura domenicale e nei giorni festivi al pubblico di tutti gli esercizi commerciali attualmente autorizzati, fatta eccezione per le farmacie di turno, le edicole, i bar, la ristorazione e i fiorai che, comunque, devono rispettare l’apertura nella fascia compresa tra le ore 7:00 e le ore 20:00 per le farmacie di turno, le edicole e i fiorai, mentre la ristorazione ed i bar tra le ore 6:00 e le ore 01:00 del giorno successivo, con obbligo di osservare le norme igienico sanitarie.

È autorizzato nelle superiori giornate il servizio di consegna a domicilio e di asporto dei prodotti alimentari e affini e di prima necessità, nonché dei combustibili per uso domestico e per riscaldamento.


Nelle rivendite di tabacchi è vietato l’uso di apparecchi di intrattenimento e per il gioco, nonché del gratta e vinci all’interno del locale.


CIMITERO COMUNALE “SAN GUGLIELMO”:


Rimangono efficaci le Ordinanze Sindacali n. 36 del 29/04/2020 e n. 37 del 30/04/2020.


CASA DI RIPOSO PER ANZIANI:


L’accesso di parenti e visitatori a strutture residenziali per anziani è vietata. E’ sempre consentito soltanto l’ingresso al personale dipendente o, comunque, ai soggetti autorizzati dalla direzione della struttura per comprovate esigenze manutentive, o al personale sanitario esterno, o alla protezione civile e alle Forze
dell’Ordine, nel rispetto delle misure necessarie a prevenire possibili trasmissioni e/o diffusione di infezione.


UFFICI COMUNALI:


L’accesso agli Uffici comunali da parte dei cittadini, al fine di evitare assembramenti di persone anche nella considerazione che, dati i luoghi, non è possibile garantire la distanza minima interpersonale come previsto dai DPCM sopra richiamati, è consentito ESCLUSIVAMENTE PREVIA RICHIESTA DI APPUNTAMENTO
TELEFONICO O VIA MAIL e valutazione dell’urgenza dei motivi di incontro.
Il personale comunale addetto al servizio di portineria e il personale preposto dell’Ufficio Tecnico, dell’Ufficio di Ragioneria e dell’Ufficio Polizia Municipale, è altresì tenuto a monitorare il numero di accessi.
L’accesso agli uffici può essere autorizzato dall’addetto al ricevimento, indipendentemente dalla data richiesta di appuntamento e per comprovati motivi, ad un solo cittadino alla volta e solo dopo aver contattato il dipendente che lo deve ricevere, servizio di protocollo compreso.
I dipendenti devono rispettare e far rispettare le distanze di sicurezza interpersonale previste dal Decreto.
All’ingresso dei plessi comunali gli addetti al ricevimento non devono permettere aggregazione di persone.


Dal 18 maggio 2020 sono riaperti i parco giochi e sono consentite le attività ludiche, secondo le indicazioni impartite dall’art. 1, comma 1, lettera b) e dall’allegato 8 del D.P.C.M. del 17 maggio 2020.


Dal 25 maggio 2020 è consentita l’apertura dei musei, sia comunali sia privati e degli altri istituti e luoghi della cultura, compresa la Biblioteca Comunale.
Per i circoli di associazione, pubblici e privati, rimane l’obbligo della chiusura, sino a nuova disposizione.


Con la presente ordinanza si dispone la revoca della precedente Ordinanza Sindacale n. 28 del
07/04/2020.


Le disposizioni della presente Ordinanza producono effetto dal 18 maggio 2020 e sono efficaci sino al 14 giugno 2020, salvo nuove disposizioni sovracomunali.


I contravventori della presente Ordinanza saranno passibili delle sanzioni a norma di legge e, salvo che il fatto costituisca più grave reato, saranno puniti ai sensi di quanto previsto dal Codice Penale.

La presente ordinanza è resa nota mediante pubblicazione all’Albo Pretorio online e sul sito istituzionale del Comune.


Il Comando Polizia Municipale e le Forze dell’Ordine operanti nel territorio sono incaricati di vigilare sulla corretta osservanza della stessa.


La presente Ordinanza viene trasmessa alla Prefettura – U.T.G. di Palermo, alla Questura di Palermo, al Comando locale Stazione Carabinieri, alla Guardia di Finanza di Petralia Soprana, al Comando di Polizia Municipale, al Distaccamento Corpo Forestale di Polizzi Generosa, al Distaccamento Forestale Nucleo
Soccorso Montano di Polizzi Generosa, all’A.S.P. 6 Palermo, al Distretto Sanitario di Petralia Sottana, nonché, al fine dei propri provvedimenti consequenziali, al Segretario Comunale, al Responsabile della 2ª Area Finanziaria e al Responsabile della 3ª Area Tecnica.
Polizzi Generosa, 18 maggio 2020
IL SINDACO
F.to Giuseppe Lo Verde

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Piano d’intervento al Covid19. L’amministrazione di Castelbuono approva una direttiva politica di 1.0000.000 € per far ripartire l’economia e il lavoro

Vasta area di Castelbuono in fiamme. Aiuti anche dai comuni limitrofi