in , , ,

L’Esercito italiano consegna 30 computer al Comune di Cefalù. Il sindaco: “Li distribuiremo alle famiglie bisognose”

Ieri presso la Casa comunale di Cefalù sono stati consegnati 30 computer a cittadini in situazione di disagio economico anche derivante dalla crisi connessa all’emergenza Covid-19.

L’iniziativa promossa dall’Esercito Italiano, dal Corpo Militare dell’Associazione dei Cavalieri italiani del Sovrano Militare Ordine di Malta (ACISMOM) e dalla ST Microelectronics Foundation Italy ha visto la partecipazione del sindaco Rosario Lapunzina, il Generale di Brigata Bruno Pisciotta Comandante della Brigata “Aosta”, il Maggiore Tommaso Gargallo di Castel Lentini, il Responsabile dell’Unità Territoriale Sicilia del Corpo Militare ACISMOM, l’ing. Francesco Caizzone Catania Site Manager ST Microelectronics Foundation Board Member, oltre ad una delegazione di militari dell’Esercito italiano e del Corpo Militare dell’Ordine di Malta.

photo-2020-05-17-17-48-42

Riconoscenza e ringraziamento alla comunità è stata manifestata dal primo cittadino che, ha ricambiato il gesto e il pensiero avuto per Cefalù, con la consegna con una targa e li ha invitati ad apporre le loro firme nel “Libro Rosso” di Cefalù a futura memoria.

Nei prossimi giorni i Servizi sociali del Comune provvederanno all’assegnazione dei computers, valutato lo stato di bisogno delle famiglie con specifico riferimento alla presenza di minorenni frequentanti gli istituti scolastici che necessitano del computer per esigenze di studio.

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Nuovi voli diretti da Torino per Sicilia e Sardegna

Breve disservizio sulla telefonia mobile Tim a Polizzi Generosa