in , , ,

Incendio a Cefalù domato con l’arrivo del Canadair

Si è spento solo con l’arrivo dei Canadair l’incendio sviluppatosi ieri pomeriggio a Cefalù in contrada Pisciotto. Fiamme alte sui monti della cittadina balneare che hanno subito allarmato il sindaco Lapunzina e la cittadinanza visto che ha coinvolto diversi ettari di macchia mediterranea e centri abitati in zona.

Si sono mobilitati le Giubbe d’Italia, Vigili del Fuoco e Corpo Forestale che nei suoi limiti e mezzi ha adibito il suo compito sul posto ma, l’impossibilità di arrivare su loco ha richiesto l’intervento dei Canadair che sono arrivati da Ciampino e lavorato per un paio d’ore con lanci ripetuti. Cefalù nella sua bellezza rimane macchiata da comportamenti scellerati di qualcuno che ,deve (almeno) immotivare il gesto.

photo-2020-05-17-17-48-42

La situazione incendi in Sicilia ha già registrato i suoi numeri e anche sulle Madonie, seppur in danni considerevoli ha già messo alla prova che i lavoratori forestali devono per forza maggiore o “naturale” essere avviati in tempi utili per consentire la prevenzione dei boschi e delle zone ove maggiormente si ripetono tali contesti. Ad oggi sembra che il 15 Giugno dovrebbe essere l’inizio dell’avvio dei restanti lavoratori, sia della manutenzione che prevenzione incendi che, ripete tutto e il contrario di tutto quello che dovrebbe essere anticipato per arginare tale problema

Whats-App-Image-2020-07-02-at-17-49-37

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Coronavirus – Nessun nuovo contagio. 03 giugno

Aspra. Avviso pubblico per parcheggi temporanei da realizzare in spazi liberi