in , ,

Cefalù. Stipulata la Convenzione tra il comune e l’Associazione Nazionale Carabinieri

È stata stipulata una convenzione tra il Comune di Cefalù e l’Associazione Carabinieri, sezione di Cefalù, per l’attuazione dei servizi di Vigilanza Ambientale, nonché per il servizio di salvaguardia e osservazione del territorio comunale e del patrimonio ambientale.

Tra gli scopi dell’Associazione nazionale Carabinieri si distingue quello di promuovere e partecipare – anche costituendo appositi nuclei – ad attività di volontariato per il conseguimento di finalità assistenziali, sociali, culturali, di controllo del territorio e tutela ambientale.

A seguito dell’emergenza sanitaria derivante dalla pandemia da Covid-19, sono stati purtroppo registrati comportamenti inqualificabili di taluni che, in violazione delle norme vigenti, abbandonano in maniera indiscriminata rifiuti urbani e in certi casi anche mascherine e altri dispositivi di protezione individuale usati.
Tale comportamento, oltre ad essere illegale e inurbano, qualificando per ciò stesso chi lo compie, è ulteriormente grave, sia dal punto di vista igienico sanitario sia perché rischia di creare grave pregiudizio alla salute pubblica.
Si è ritenuto pertanto urgente porre in essere azioni che implementino la vigilanza ambientale per il contrasto di questi comportamenti, a supporto della P.M. e delle Forze dell’Ordine, e l’Associazione Carabinieri è titolata a svolgere i compiti di salvaguardia e osservazione del territorio comunale e, in particolare, delle aree pubbliche, dei parchi e del patrimonio ambientale e culturale in genere.
In base a quanto stabilito nella Convenzione l ’Associazione Carabinieri è impegnata a svolgere i seguenti compiti:
a) assicurare la vigilanza capillare delle vie cittadine, finalizzata a contenere ed arginare comportamenti che favoriscono il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti solidi urbani, e al mancato rispetto della regolamentazione circa il corretto conferimento;
b) effettuare controlli serrati per verificare il rispetto della normativa finalizzata alla tutela dell’ecosistema;
c) a svolgere attività di vigilanza e prevenzione ambientale.

photo-2020-05-17-17-48-42

“L’Associazione Nazionale Carabinieri sezione di Cefalù – spiega il sindaco Rosario Lapunzina – si è resa disponibile a svolgere il servizio di controllo e vigilanza ambientale sul rispetto delle modalità di conferimento dei rifiuti urbani anche in relazione alle esigenze legate alla emergenza epidemiologica da covid-19. Questa attività si affianca alle altre iniziative di interesse pubblico che l’Associazione Carabinieri svolge, con grande spirito di servizio, per il Comune di Cefalù, mostrandosi, con ciò, una risorsa preziosa per l’intera comunità cefaludese e, su questo li ringrazio tutti”-

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Chiude per lavori l’Ufficio postale di Polizzi Generosa. Postazione mobile fino a fine mese