in , , , ,

Movida a Erice e accoltellamenti a Mondello. Il fine settimana resta un incubo

Non si può certamente dire che in questo periodo di “liberi tutti” la gente si sia rasserenata nell’uscire di giorno e di notte, visto tutto quello che succede nei fine settimana. Seppur tale allentamento dovrebbe portare giudizio e convincimento sui comportamenti da adottare, purtroppo ci si imbatte in situazioni a dir poco sconvolgenti.

Mentre ad Erice il sindaco Daniela Toscano ha disposto un presidio fisso di controllo, nella parte alta di via Manzoni e a Piazza Pertini, finalizzato al controllo della movida notturna, a Mondello la situazione si aggrava e peggiora in modo da mettere mano a coltelli e risse.  Due giovani minorenni sono finiti in ospedale a Villa Sofia con gravi ferite da arma da taglio. Un ragazzo minorenne ha avuto un polmone perforato e un secondo una ferita al fianco.

photo-2020-05-17-17-48-42

Lo scontro tra i due gruppi è iniziato attorno a mezzanotte e non si conoscono i motivi che hanno scatenato l’accoltellamento. Come spesso accade per iniziare una rissa non basta un motivo plausibile visto l’alterazione dei singoli “che navigano” ormai con alcool e quant’altro, quindi basta una semplice occhiata per scatenare putiferio e quant’altro. Secondo i testimoni sarebbero stati una trentina i protagonisti dello scontro in uno dei punti più frequentati della movida estiva nelle borgate marinare.

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Rispetto delle regole sulle spiagge libere. La questura di Palermo dispone controlli e sanzioni fino a 3mila euro

Non arriva ancora la stabilizzazione dei precari comunali di Trabia. Sit-in di protesta