in , , ,

Dal 4 Luglio torna alla normalità il Parco Avventura Madonie

Attività sportive all’aria aperta, laboratori didattici immersi nella natura, orientamento tra i boschi e ancora, lezioni di inglese, giochi a squadre e l’incredibile esperienza di dormire all’interno delle tende sospese.

È un ritorno a una quasi normalità quella che il Parco Avventura Madonie ha in serbo per le vacanze estive dei bambini e dei ragazzi siciliani. Anche quest’anno, infatti, seppur con alcuni piccoli accorgimenti e una programmazione rimodulata a causa dell’emergenza Covid-19, tornano i campi estivi organizzati dalla struttura di Petralia Sottana.

Si parte sabato 4 luglio con il primo turno a cui potranno partecipare un massimo di 24 ragazzi, tra gli 8 e i 15 anni.

Ogni turno, della durata di otto giorni, partirà alle 15.30 del sabato e si concluderà nel pomeriggio del sabato successivo. Così, di seguito, fino all’ultimo turno che coinciderà con la prima settimana di agosto (dall’1 all’8 agosto).

Tra le novità principali c’è quello della location. A differenza degli anni passati, tutte le attività distribuite tra mattina, pomeriggio e sera, si svolgeranno all’interno del Parco Avventura, in un’area di oltre dieci ettari a disposizione dei ragazzi.

Una scelta che garantisce lo svolgimento delle attività in piena sicurezza e tranquillità, sia per i ragazzi che per le persone che accedono alle aree ristoro e ai percorsi acrobatici del parco.

«In base alle linee guida predisposte dal Dipartimento per le politiche della famiglia, ci siamo adoperati per la quotidiana sanificazione delle attrezzature attraverso l’utilizzo del materiale igienizzante – spiega Giuseppe La Placa, amministratore di Parco Avventura Madonie – In varie zone del campo base saranno dislocati dei punti per l’igiene delle mani, mentre ai ragazzi si chiederà di portare la propria mascherina da casa».

photo-2020-05-17-17-48-42

I partecipanti dormiranno in tende da campo dove i letti singoli saranno debitamente distanziati, con un numero massimo di 6 bambini per ogni tenda (prima c’erano 16 posti). Per due delle sette notti, inoltre, i ragazzi dormiranno nelle tende sospese tra gli alberi, per i quali viene richiesto l’utilizzo di un sacco a pelo personale.

Nonostante l’assenza di alcune attività (come la pesca sportiva), ogni giorno sarà una full immersion nel divertimento e nello sport grazie a una serie di prove avventurose, attività sportive outdoor, gare di logica e laboratori didattici. Ci sarà spazio anche per le lezioni di inglese e per l’osservazione notturna delle stelle.

Il problem solving sarà il metodo che invece verrà applicato a tutte le attività, per renderle interessanti e per dare a tutti l’opportunità di affrontare e risolvere sempre nuove sfide. Insomma una vacanza all’insegna dell’avventura e della conoscenza, nonchè della socializzazione e della condivisione.

Per saperne di più sui campi estivi 2020 potete visitare la pagina dedicata all’interno del sito di Parco Avventura Madonie, con tutte le informazioni utili sulle attività in programma, i prezzi e le date previste. Per iscriversi basta compilare l’apposito form scorrendo la pagina, nel quale è necessario indicare due preferenze di date, una principale e una di riserva, in modo tale da avere maggiori garanzie sulla partecipazione ai campi estivi.

Per ulteriori informazioni potete contattare la struttura ai numeri 338 1006438 e 331 7075029 oppure inviare un’email a info@parcoavventuramadonie.it

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Poco turismo per caro biglietti. Binomio imprenscindibile

Il sindaco di Bagheria incontra i dirigenti scolastici per gettare le basi sul rientro in sicurezza degli alunni