in , ,

La Sicilia che futuro avrà? Webniar CISL sul post lockdown

“LA SICILIA CHE FUTURO AVRÀ?” WEBINAR CISL SUL POST-LOCKDOWNPARLANO MUSUMECI, PROVENZANO, CATALFO, BIANCHI, ALBANESE E RASOAPRE IL SEGRETARIO CAPPUCCIO, CONCLUDE L’AGGIUNTO SBARRA
PALERMO, 29 GIU – Tredici anni di crisi. Poi il disastro Covid e il lockdown di questi mesi che si tradurrà, da qui a fine anno, nella perdita di altri 150 mila posti di lavoro. Così la Sicilia si presenta come una terra di sommatoria di crisi su crisi e di nodi strutturali irrisolti, che non chiudono, anzi allargano il fossato che la separa dall’Italia e dall’Europa.

Ma qual è il futuro dell’Isola? Insomma, la Sicilia che futuro avrà? A chiederselo la Cisl, che giovedì 2 luglio organizza un webinar (A Sud del futuro), con inizio alle 15,30. Si confronteranno istituzioni nazionali e regionali, imprese e forze sociali. In diretta on line interverranno: il presidente della Regione Nello Musumeci, il ministro per il Sud e la coesione territoriale Giuseppe Provenzano, la ministra del Lavoro e delle politiche sociali Nunzia Catalfo, il direttore dello Svimez Luca Bianchi, il vicepresidente vicario di Sicindustria Alessandro Albanese e la presidente dell’associazione Famiglie in Rete Cisl, Rosetta Raso.

A introdurre i lavori, che saranno moderati dal caporedattore della Tgr Rai Sicilia Rino Cascio, il segretario generale della Cisl siciliana Sebastiano Cappuccio. A concludere sarà il segretario generale aggiunto Cisl, Gigi Sbarra.Il webinar sarà trasmesso in diretta streaming sul canale Youtube della Cisl Sicilia, sul sito ufficiale del sindacato regionale all’indirizzo www.cislsicilia.it e sui profili social ufficiali della Cisl Sicilia, su Facebook e Twitter. (ug)

photo-2020-05-17-17-48-42

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Coronavirus. Sette nuovi casi di contagio in Sicilia in una settimana

Giuseppe Sarrica è il nuovo responsabile regionale Dipartimento Turismo.