in , ,

Al via, a Bagheria, il 29 luglio, Animaphix, il festival internazionale del film di animazione

Ai nastri di partenza l’edizione 2020 di Animaphix, il festival internazionale del Film d’Animazione, giunto alla sesta edizione, ideato da Rosalba Colla e organizzato dall’associazione culturale QB con il patrocinio oneroso del Comune di Bagheria.
L’edizione di quest’anno è dedicata al cinema d’animazione autoriale polacco protagonista della retrospettiva in programma dal 29 luglio al 2 agosto negli spazi della settecentesca Villa Cattolica sede del Museo Guttuso di Bagheria. 
Animaphix propone un’ampia selezione di cortometraggi in competizione, approfondimenti, programmi speciali e omaggi.
Sono 30 i film della corposa retrospettiva, che negli scorsi mesi ha avuto una parentesi online con Animaphix Streaming Experience e che si concluderà con una finestra aperta sul cinema di animazione per bambini e ragazzi in programma dal 9 all’11 novembre.

L’edizione 2020 conta su una nuova direzione artistica  quella di Andrea Martignoni, figura nota a livello internazionale nell’ambito del film animato.
Punto di forza di questa 6ª edizione è la retrospettiva sulla prestigiosa animazione polacca: dai lavori rappresentativi della Scuola Polacca di Animazione agli autori contemporanei come Piotr Dumala, Tomek Ducki e Mariusz Wilczynski.
Tutto il programma è disponibile sul sito del festival: https://www.animaphix.com/
E c’è anche tanta Bagheria nell’edizione 2020, oltre alla sua ideatrice di sempre Rosalba Colla anche un giurato della commissione che valuterà i corti, noto artista bagherese Nico Bonomolo e un evento collaterale organizzato dalla bagherese Drago Contemporanea“Storyboard L’arte di Mimmo Paladino tra disegni e cinema d’animazione” circa 80 opere su carta, trasposizioni pittoriche di Invenzioni di Don Chisciotte e Il Sembra e l’Alzolaio, film d’animazione realizzati Paladino, che saranno presentati all’inaugurazione del Festival. 

photo-2020-05-17-17-48-42

«Obiettivo di questa amministrazione è la promozione e il potenziamento turistico, commerciale, artigianale, culturale ed economico del territorio bagherese, al fine di favorire il coinvolgimento della comunità bagherese e non solo» – sottolinea il sindaco Filippo Maria Tripoli – «uno degli obiettivi primari  è la promozione e la realizzazione di iniziative ed attività culturali e celebrative nonché la valorizzazione del territorio, sia dal punto di vista del patrimonio culturale che turistico, tramite la collaborazione ed il sostegno di tutte le associazioni presenti sul territorio. Per questo motivo anche quest’anno abbiamo sposato l’iniziativa di QB e questo Festival, che pur essendo di nicchia, è oramai una realtà che rende internazionale, nel settore, la nostra città». 

«Animaphix è  un prestigioso ritorno di immagine, che fa circolare il nome di Bagheria in ambienti culturali e cinematografici d’animazione di alto livello» – dice l’assessore alla Cultura Daniele Vella – «è un’iniziativa culturale che coinvolge un pubblico ampio ed eterogeneo sul territorio cui può corrispondere anche  un’utilità economica e di indotto, un’occasione importante per sostenere e migliorare la visibilità di Bagheria e di offrire una scelta cultura di respiro internazionale. Ringraziamo Rosalba Colla e l’organizzazione che terrà conto anche della fruizione del festival nel rispetto delle norme anti-covid e auspichiamo che sia molto seguito».

Whats-App-Image-2020-07-02-at-17-49-37

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Avviso di Protezione Civile per la giornata di domenica

Salgono a 181 i positivi al Coronavirus in Sicilia. Musumeci non esclude misure restrittive