Madonie. Cacciatori autorizzati alla cattura dei cinghiali. La task Force cattura 7 esemplari a Pollina in 24 ore

E’ sempre stato un problema comune al territorio delle Madonie e, dopo l’incontro avutosi tra le istituzioni del Parco e il responsabile tecnico scientifico del piano di gestione dei suidi  Egidio Mallia, da ieri si è messo in piedi il piano per il controllo dei suidi . Un controllo che in realtà deve catturare gli esemplari dopo che, la Corte Costituzionale ha dato la possibilità di organizzare dei cacciatori a tale battuta e da impiegare nelle necessarie attività di riequilibrio faunistico.

photo-2020-05-17-17-48-42

Da qui una lista di operatori, già formati in attività formative già predisposte dall’ente negli anni scorsi, che possono usufruire della possibilità di concessione di gabbie e chiusini anche ai privati che ne faranno richiesta. Da segnalare nel frattempo che nel territorio di Pollina, ne sono stati catturati ben sette e, da come afferma il sindaco Magda Culotta, il cinghiale al momento è solo un problema per l’agricoltura ma, potrebbe diventare un’opportunità economica per la filiera dell’alimentare ma soprattutto per il turismo enogastronomico siciliano
I

Whats-App-Image-2020-07-02-at-17-49-37

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Le vie dei Tesori debutta a Bagheria. Il 7 Settembre conferenza stampa di presentazione

Concorso fotografico per calendario del 2021 del Parco delle Madonie