in , , ,

Inizia con una sconfitta la serie C del Palermo. Battuto 2-0 a Teramo

Dopo tanta attesa inizia il campionato di Serie C per il Palermo. Riprende il cammino in una nuova categoria ove società e tifosi attendono un gran campionato e cioè il salto di categoria. Una buona squadra allestita dal Presidente Mirri ma ancora mancante di qualche tassello per migliorare in qualche reparto, viste le attese e il blasone e dei rosanero.

Inizia da Teramo la prima giornata dei rosanero, campo ostico e padroni di casa più in forma in preparazione e affidabilità.  Il Palermo scende in campo con : 1 Pelagotti, 5 Palazzi, 6 Crivello, 7 Floriano, 9 Saraniti, 13 Lancini, 14 Valente, 15 Marconi, 16 Peretti, 19 Odjer, 20 Kanoute. A disposizione: 12 Fallani, 3 Corrado, 5 Martin, 10 Silipo, 11 Santana, 17 Lucca, 18 Florio.

photo-2020-05-17-17-48-42

Squadre che si affrontano e si studiano equilibrandosi in un primo tempo che vede i rosanero più incisivi nei primi 45 minuti, ma con ritmi blandi e non  incisivi. Nella ripresa in Palermo che tenta di dire la sua ma il Teramo sembra più organizzati è incisivo, infatti si porta in vantaggio con l’ex Santoro e addirittura raddoppia con il neo entrato Di Francesco. Prima sconfitta per il Palermo di Boscaglia che come lui stesso ha affermato “deve ancora diventare squadra”. Dunque tempo a tempo per poter dare un giudizio provvisorio ad oggi, ove urge quanto prima un vero bomber che manca e,  dove i gol devono essere tanti per poter vincere un campionato duro e lungo. Un brutto Palermo con gioco mediocre che deve migliorare molto per la categoria se si vuole sognare in grande….

Whats-App-Image-2020-07-02-at-17-49-37

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

A Piano Battaglia i dipendenti del Parco delle Madonie e volontari per “Puliamo il Mondo”

24 contagi a Villafrati,18 a Corleone. Torna l’incubo Covid in provincia di Palermo