in , , ,

Al lavoro la Giunta comunale di Polizzi Generosa. Si gettano le fondamenta per costruire il futuro

Dalle promesse politiche alla fattibilità delle cose. Questa l’attualità della Giunta comunale che dai progetti di “Costruire Comunità”, oggi deve dare l’imput a situazioni di fatto. Nel contesto si gettano le basi per dare attuazione a lavori preventivati e discussi da tempo.

photo-2020-09-30-21-28-57

Si parte dalle opere pubbliche, un piano triennale che deve dare attuazione ad un adeguato parco progetto in grado di intercettare nuovi finanziamenti e dare volto e concretezza alla nuova Polizzi. Dall’ultima riunione di giunta sono state deliberati alcuni punti comuni agli intenti prefissati:

photo-2020-05-17-17-48-42
  • Realizzazione di un parcheggio pubblico nell’area di proprietà comunale sita in Via Santi Gagliardotto. Problema sottolineato dalla fattibilità di trovare posteggio, sopratutto per gli stessi abitanti;
  • Adeguamento funzionale dell’Auditorium comunale sito nell’ex Chiesa San Francesco, per farlo diventare a tutti gli effetti un Parco della Musica;
  • Riqualificazione e destinazione a pubblica utilità delle ex aree di mannara individuate nel PRG;d) Riqualificazione di piazza Gramsci con la dismissione dell’attuale sistema di vasche site tra la piazza e Via San Domenico. Riuso e ricollocazione della fontana storica preesistente nella piazza, in atto inutilizzata e sita in Via San Domenico;
  • Mappatura delle aree pubbliche e private, con eventuale relativa acquisizione o messa in disponibilità, per la riqualificazione del quartiere urbano residenziale di Santo Pietro e area contermine alla Casa di riposo, ai fini della partecipazione all’iniziativa di forestazione urbana promosso dal Ministero dell’Ambiente;
  • Realizzazione piattaforme e recinzione delle aree conferimento rifiuti differenziati (ecoisole) lungo SS643 e SP119;
  • Efficientamento e riqualificazione aree esterne alla casa di cura, efficientamento energetico e riqualificazione case popolari e annesse aree esterne e palestra comunale;
  • Realizzazione di un’area attrezzata per camper presso la villetta “Falcone/Borsellino” Santo Pietro e area limitrofa;
  • Adeguamento e rifunzionalizzazione ex macello comunale di Via San Pietro da destinare a centro polifunzionale di protezione civile.

L’attualità e il tempo sono gli elementi cardini per arrivare alla realizzazione di tanti punti che sono stati stimati in questi cinque anni di “governance” e dove si cercherà di risollevare gli umori di una cittadinanza che tanto si aspetta da questa nuova “squadra”, chiamata a riportare sorrisi e speranze ad un momento particolarmente difficile sotto tanti punti di vista

Whats-App-Image-2020-07-02-at-17-49-37

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Unione dei Comuni. Conferma travagliata quella dei sindaci delle Madonie su Pietro Macaluso

Democratici per Castelbuono: Agevolazioni sui tributi locali per le attività economiche