in , , , ,

Si amplia la rete logistica di Poste Italiane: attivi nuovi “Kipoint” a Termini Imerese,Bagheria e Palermo

Poste Italiane radica sempre di più la propria presenza sul territorio a servizio dei cittadini, espandendo la propria rete Kipoint, i centri multi servizi dedicati soprattutto alle piccole imprese e ai liberi professionisti.

Quelle di Palermo Centrale (piazza Giulio Cesare), Bagheria (via Capitano Emanuele Basile, 80)  e Termini Imerese (via Enrico Fermi) sono tre delle 97 sedi del territorio nazionale che fanno parte della nuova rete logistica di prossimità Punto Poste, il network dedicato agli acquisti online e non solo.

I Kipoint offrono diversi servizi: il corriere espresso nazionale e internazionale, l’invio delle raccomandate, l’imballaggio e il confezionamento complementare alle spedizioni nazionali e internazionali, logistica e warehousing, ricariche telefoniche e pagamento utenze/bollettini e vendita di prodotti di cartoleria e per ufficio. Tredici di questi punti sono posizionati presso grandi stazioni, dove è offerto anche il servizio di deposito, porteraggio e il transfer del bagaglio.

photo-2020-05-17-17-48-42

I tratti distintivi della rete Kipoint derivano dal fatto di essere decentralizzata, dinamica e in grado di offrire un prodotto tailor made, su misura del cliente.

Le tre sedi Kipoint di Palermo, Bagheria e Termini Imerese si vanno ad aggiungere ai 150 Uffici Postali, 22 Centri di Distribuzione e 1 Locker presenti nella provincia di Palermo con l’obiettivo di rafforzare la rete capillare dell’Azienda a sostegno del territorio per contribuire allo sviluppo economico e sociale del Paese, nel segno della vicinanza ai cittadini.

Whats-App-Image-2020-07-02-at-17-49-37

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Misure di contenimento al Covid-19. Niente mercatino settimanale a Petralia Sottana ed Alimena

Progetti su Parchi gioco ammessi e finanziati in Sicilia. 15 comuni delle Madonie sono soci SO.SVI.MA