in , , ,

Musumeci consegna alla Protezione Civile il nuovo gatto delle neve per Piano Battaglia

“I ferri ” dice il detto antico, fà l’uomo “mastro”, una frase molto ricorrente per i siciliani e dunque a pennello in questo caso. Il governo Regionale nelle mani di Nello Musumeci, ha consegnato alla Protezione Civile un nuovo gatto delle nevi “prinoth husky” .

photo-2020-09-30-21-28-57

Un mezzo adatto per le zone montane e mezzo che garantisce i soccorsi in altura e ove è difficile raggiungere posti e luoghi. Mezzo è dotato di tutte le più sofisticate attrezzature e strumentazioni. Un altro mezzo uguale è stato consegnato invece alla stazione invernale dell’Etna. I due spazzaneve hanno avuto un costo di circa trecentomila euro ciascuno e sono in condizioni di potere trasportare nella cabina 7 persone e una barella.

photo-2020-05-17-17-48-42

Nello Musumeci, presidente della Regione, ha effettuato la consegna a Salvatore Cocina direttore della Protezione civile regionale, e Girolamo Crivello, rappresentante della Protezione civile della Città Metropolitana di Palermo. Al termine della cerimonia, Musumeci ha voluto esprimere apprezzamento agli uomini della Protezione civile e ribadito l’impegno a “valorizzare il volontariato in Sicilia come risorsa preziosa e irrinunciabile”

“E’ la conferma dell’importanza del ruolo della Protezione civile della Città Metropolitana e della necessaria collaborazione istituzionale specie nella delicata missione di prevenire calamità e sostenere la ripresa dopo eventi negativi”, dice il sindaco metropolitano Leoluca Orlando.“ Due mezzi che saranno certamente utili sulle piste di Piano Battaglia e sull’Etna, punti strategici per lo sci siciliano e ove non mancano gli incidenti “sul campo” tra negligenza e casualità de ifatti

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Sempre più su. Sono 1.299 i nuovi positivi al Coronavirus in Sicilia

Polizzi Generosa. I Primi cento giorni dell’Amministrazione di “Costruire Comunità”. Affrontati tanti temi