in , , , ,

Covid-19 a Polizzi Generosa. Atto di indirizzo per la stipula di convenzione con la Confraternita Misericordia di Bompietro

03/01/2021

Dal programma di campagna politica presentato del gruppo di Costruire Comunità, vi era anche l’aspetto e l’impegno sui fattori sociali a cui il Comune deve far fronte, specialmente quando alcune situazioni possono presentarsi inaspettatamente con casi che certamente, non possono essere tralasciati o dimenticati in base a singoli contesti o meno.

Oggi, l’Amministrazione di fronte anche al prolungarsi della crisi pandemica conseguente alla diffusione del COVID 19 che si sono ulteriormente aggravate e, le già precarie condizioni di fragilità e di disagio preesistente, ampliandosi al diffondersi del fenomeno delle “nuove povertà”, non solo momentanee e non solo di tipo materiale, oltre le oggettive difficoltà momentanee di quei soggetti che, subendo la contrazione del virus, sono costrette al regime di quarantena e di isolamento fiduciario, urge che il tutto non passi inosservato e, ci si debba per forza maggiore affidare a collaborazioni con settori specifici.

photo-2020-05-17-17-48-42

A tal proposito è giunta presso il Comune di Polizzi Generosa, la disponibilità dell’Associazione Misericordia di Bompietro di collaborare a tal senso per tutti quei servizi alla persona rientranti nelle proprie finalità sociali, in considerazione del fatto che, fra l’altro, nel proprio sodalizio associativo, vi si annoverano diversi cittadini di Polizzi Generosa disponibili, in tal senso, a prestare la propria opera di volontariato a favore della propria comunità.

Da qui, il Comune intende formulare un indirizzo politico, predisponendo uno schema di convenzione da sottoscrivere con la Confraternita Misericordia di Bompietro per la realizzazione di una effettiva e più articolata collaborazione di tipo volontaria a favore delle emergenze connesse con la situazione attuale del COVID19 e, per tutti quei servizi di supporto sociale e di aiuto alla persone e/o per far fronte a emergenza di ogni tipo che possono verificarsi per cui è necessario disporre di una rete effettiva di volontari che integrano l’azione e l’intervento istituzionale.

Un’importante progetto che sarà valutato attentamente dall’amministrazione assieme all’Associazione e che si spera possa concludersi quanto prima per arginare il fattore sociale sempre più incalzante nei paesi delle Madonie, coinvolto da tanti fattori e situazioni che giornalmente si ampliano e creano effetti umani desolanti senza limitazioni di apparenza.

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Incendio doloso è stato appiccato nell’asilo nido Peter Pan nel quartiere Cep di Palermo

Sicilia, Politiche Sociali. Buone notizie per le persone disabili. Contributi per abbattere le barriere architettoniche