in , , ,

Palermo. Caccia ai furbetti del camice bianco. Si sono vaccinati…. pur non essendo in lista

Il giorno di Capodanno un gruppo di operatori sanitari si è presentato al centro vaccinale di Villa delle Ginestre, pur non essendo nella lista dei dipendenti. Fra loro anche camici bianchi pensionati e medici di base che l’azienda sanitaria stima di vaccinare in un secondo momento. Ieri pomeriggio l’azienda, in accordo con il commissario per l’emergenza Renato Costa, ha emanato un ordine di servizio che prevede l’autocertificazione: “Bisogna dichiarare di essere dipendenti dell’azienda e di essere effettivamente in servizio”, spiega Costa.

photo-2020-09-30-21-28-57

“Qualcuno – dice il commissario – ha cercato di farsi vaccinare pur essendo in pensione. Per questo abbiamo preparato questa autocertificazione che poi verrà verificata caso per caso”. Nella prima giornata l’Asp di Palermo ha vaccinato 375 persone. Da oggi si entra a regime. Renato Al covid hospital di Partinico sono stati vaccinati 490 sanitari in 2 giorni e mezzo. Negli ospedali di Termini Imerese e dell’Ingrassia il commissario straordinario ha inviato già una seconda tranche per esaurimento scorte. In tutto sarebbero oltre 2 mila gli operatori immunizzati. All’Ismett di Palermo invece il 50 per cento del personale sarà vaccinato entro oggi: così annuncia il centro di eccellenza trapianti in una nota.

Nella piattaforma della struttura commissariale nazionale guidata da Domenico Arcuri, la Sicilia risale qualche posizione rispetto a ieri mattina: il dato aggiornato alle 23 di ieri solo è del 5,3 per cento di dosi utilizzate su oltre 46 mila dosi smistate.

photo-2020-05-17-17-48-42

Le dosi necessarie per immunizzare gli operatori sanitari di Ismett sono arrivate la mattina del 31 dicembre, l’autorizzazione per procedere con la somministrazione da parte della Pfizer è arrivata nel primo pomeriggio e subito dopo sono iniziate le operazioni di vaccinazione. “Le operazioni sono continuate senza sosta così da consentire nell’arco di appena 48 ore di vaccinare metà del personale della struttura. La campagna vaccinale proseguirà anche nei prossimi giorni con l’obiettivo di offrire l’opzione della vaccinazione a tutto il personale”, spiega in una nota la struttura dove a Capodanno è continuata anche l’attività ordinaria: cinque i pazienti trasferiti con carattere d’urgenza presso la Terapia intensiva, in tutti e quattro i casi si trattava di persone con indicazione a trattamento cardiochirurgico più o meno urgente, ed è stato eseguito un trapianto di rene da donatore vivente.

A donare il rene al marito è stata la moglie. “Con quest’ultimo trapianto – sottolineano i vertici del centro trapianti – Ismett eguaglia anche nell’anno della pandemia il record di trapianti di rene da donatore vivente già raggiunto lo scorso anno. Sono, infatti, 18 i trapianti di rene da vivente eseguiti esattamente lo stesso numero dello scorso anno”.

palermo-repubblica

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

58 positivi dopo il party, Musumeci. Il comune di Capizzi (Me) diventa Zona Rossa

Asp di Palermo. Vaccinati 2.780 operatori sanitari. 223 a Petralia Sottana,180 a Cefalù, 138 a Termini Imerese