in , , ,

Covid Bagheria: partito lo screening per gli studenti e insegnanti di elementari e medie. Su circa 550 tamponi eseguiti, 3 i positivi

E’ un’iniziativa messa in campo dall’Asp di Palermo su disposizione della Regione Sicilia lo screening su base volontaria per tutti gli studenti, docenti e personale Ata delle scuole primarie e secondarie di primo grado che ha preso il via oggi.
L’amministrazione comunale ho fornito supporto per la logistica e il servizio di sicurezza mediante il comando di polizia municipale. 
Oggi si è partiti dai test eseguiti agli alunni della scuola Bagnera, Carducci, Loi – Gramsci, Ignazio Buttitta e Ciro Scianna e Pirandello che su, base volontaria si sono recati presso l’atrio della scuola Bagnera predisposto a drive-in.
Ai genitori erano già stati forniti i moduli per il consenso informato da consegnare presso il punto dove hanno eseguito, mediante personale medico specializzato, il tampone antigenico rapido. 
I genitori che hanno accompagnato il proprio bambino hanno ottenuto nel giro di 10 minuto il risultato dell’esecuzione del tampone. 
Sono stati eseguiti circa 550  – riferisce il sindaco che ha ricevuto i dati da ASP – I positivi riscontrati sono stati  3, a cui è stato fatto subito anche il molecolare. Desidero ringraziare l’USCA scolastica, l’Asp, gli agenti di polizia municipale e la Protezione civile per la loro attività.
Domani si continua, con la stessa modalità, con le scuole Cirincione, Tommaso Aiello e i plessi di Aspra ma questa volta il drive-in verrà allestito a Casteldaccia a partire dalle ore 10,30. ​

photo-2020-05-17-17-48-42
photo-2020-09-30-21-28-57

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Caltanissetta . L’Istituto Tecnico Agrario polo di eccellenza tra Big Data,Droni e Natura

Il sindaco Meli sullo screening scuole. “Cari colleghi delle Madonie,agite rispettando la propria coscienza e…. non aggirando l’ostacolo”