in , , ,

Tregor Russo a Polizzi Generosa. “Che dire, la storia parla da sola”

Nella foto della Home Page scattata davanti la Chiesa Madre da sinistra l'Assessore Adelia Termini, l'attore Claudio Gioè (di ritorno a Polizzi Generosa) il vice Sindaco Angela Madonia, il sindaco Librizzi, l'artista Tregor Russo e Michele Macaluso (collaboratore del sindaco)

– Un tour per i paesi delle Madonie per il palermitano Tregor Russo, artista poliedrico ed estroso: insegnante di musica, compositore, arrangiatore, cantante, poeta, scrittore, produttore musicale, direttore artistico, radiospeaker ed attore di laboratorio sperimentale. Un professionista che in questi giorni è presente a Polizzi Generosa tra i tesori e le bellezze di un panorama artistico che annovera altrettante figure locali come Schiavelli e Domenico Dolce, così come lui stesso ha evidenziato.

Compiaciuto dagli aspetti architettonici di Polizzi Generosa, l’artista ha toccato con mano le meraviglie del piccolo comune madonita, facendo un giro tra i ruderi della Commenda , il trittico fiammingo in Chiesa Madre e la degustazione del dolce tipico dello sfoglio polizzano. Tregor ha iniziato un lungo cammino nei più belli luoghi della terra siciliana e ha voluto parlare con Madonie News, raccontando il suo percorso che lo porterà in giro per la Sicilia. – “Polizzi è la diciottesima tappa una delle 50, che da qui in avanti porterò nel mio cuore per raccontare, l’antropologia,l’archeologia e la storia il tutto nel mio terzo libro che porterò a compimento quanto prima, mettendo in risalto le bellezze siciliane, in un viaggio iniziato la scorsa estate ma, interrotto a causa del Covid” – Storia di un artista del mondo, che viaggia molto e racconta ed esporta tutto ciò la terra siciliana offre, smentendo il lato oscuro e negativo che si possa pensare di una terra che offre quant’altro tra canti popolari,jazz allargando il tutto a 360° i suoi orizzonti.

Tregor Russo in visita ai ruderi de “La Commenda”

Orgoglioso, porta avanti “una guerra” personale contro la globalizzazione e ovunque esso sia, parla e inculca la Sicilia come punto di riferimento per tutti gli scettici. Nel suo tour giornalistico mette in evidenza il risalto la provincia di Palermo, proprio perchè i più bei borghi si trovano proprio nel comprensorio delle Madonie, infatti dopo Geraci Siculo e Polizzi si spingerà anche nei comuni limitrofi e non solo. Seguito da siciliani all’estero chiedono a lui le sue storie e infatti il suo terzo libro verrà pubblicato in inglese o italiano/inglese, per dare lustro a coloro che ne chiedono conto.

Cosa esporta da Polizzi nel suo cuore

Arte assolutamente, storia, memoria, paesaggio che fa da cornice naturale e tutto ciò che si trova dinanzi alla cultura, visto che Polizzi ha tanto da offrire per l’aspetto medioevale che si respira tantissimo, vedi la Commenda, il trittico fiammingo ,così come le statue del Gaggini, i quadri, lo Zoppo di Gangi e tanto altro ancora. Non possiamo dimenticare Domenico Dolce che sta facendo tanto per Polizzi.

Un tavolo di racconto a 360° a cui ha partecipato anche l’Assessore del Comune di Polizzi Adelia Termini che compiaciuta della presenza di Tregor Russo ha sottolineato l’importanza della madre lingua per tanti, quel dialetto che tanto poteva essere negato nel passato ma, utile e importante ai giorni d’oggi , per non dimenticare le origini che ognuno di noi mette in campo e perchè no, invogliarlo alla nuova generazione che deve portare avanti e non dimenticare le radici. L’artista, ci ha concesso una notizia in anteprima e cioè, che entro l’estate ad Agrigento nascerà l’Università della lingua siciliana, un progetto che ha coinvolto la sua persona come docente e che ha compiaciuto Tregor nel suo orgoglio siciliano.

photo-2020-05-17-17-48-42

La sua cultura abbraccia anche il canto e la musica . Ero predisposto fin da piccolo venendo considerato un enfant prodigè. Soltanto dopo arriverà la scrittura”. A sei anni già a scuola di musica; i primi esperimenti musicali nell’86 all’età di 8 anni; e le prime pubblicazioni scritte nel ’93.  Annovera ventitré anni di carriera artistica, con otto album pubblicati dal 1997 al 2019 con i suoi progetti solisti quali “Dionisyan”, “Gates of Eden”, “Leper Divine”, “Sortilegium” ed “Eriaminell”.

Nelle sue produzioni vengono proposte idee innovative, originali e rivoluzionarie, amalgamando vari generi tra i quali metal, classica, jazz fusion, progressive rock, tradizionale mediorentale, etnica, latin e folk.

Artista completo e curioso di captare tutto nel migliore dei modi e ciò lo porta sempre a conoscere e allargare gli orizzonti e scovare sempre più fattori positivi per arricchire la sua esperienza personale.

Nella foto della Home Page scattata davanti la Chiesa Madre da sinistra l’Assessore Adelia Termini, l’attore Claudio Gioè (di ritorno a Polizzi Generosa) il vice Sindaco Angela Madonia, il sindaco Librizzi, l’artista Tregor Russo e Michele Macaluso (collaboratore del sindaco)

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Occhio! La Sicilia torna prima in Italia per numeri di contagi

Its for Sicily investe nell’isola. Novecento case per 30 borghi. A Polizzi Generosa “arrivano gli inglesi”