in , , ,

13 i positivi Covid a Campofelice di Roccella. Il sindaco emana una nuova ordinanza per le festività Pasquali

Nuova ordinanza sindacale Covid a Campofelice di Roccella per il sindaco Michela Taravella a seguito della riunione della riunione di sicurezza convocata dal prefetto e in virtù della settimana di Pasqua con misure restrittive e di contenimento con l’estensione della ZONA ROSSA, in tutto il territorio nazionale, nei giorni 3/4/5 aprile p.v., ossia nei giorni di sabato, Pasqua e Pasquetta.


L’ordinanza sindacale n 11 del 26 marzo 2021, in particolare, (che entrerà in vigore mercoledì 31 marzo 2021, fino al 1 maggio 2021) dispone il DIVIETO DI STAZIONAMENTO nelle principali piazze e vie di Campofelice di Roccella (compreso LUNGOMARE DEL MEDITERRANEO ), fatta salva la possibilità di attraversamento, accesso e deflusso agli uffici pubblici, agli esercizi commerciali ed alle attività legittimamente consentite dal vigente DPCM, nonché alle abitazioni private, AVENDO CURA DI RISPETTARE L’OBBLIGO DI DISTANZIAMENTO INTERPERSONALE DI ALMENO UN METRO E DI INDOSSARE I DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE.
Inoltre è disposta la CHIUSURA DEL CIMITERO COMUNALE E LA SOSPENSIONE DEL MERCATO SETTIMANALE NEI GIORNI IN CUI SI APPLICANO LE DISPOSIZIONI RESTRITTIVE RELATIVE ALLE ZONE ROSSE.
Ad oggi la situazione che si registra a Campofelice di Roccella è la seguente :

photo-2020-05-17-17-48-42
  • 13 SOGGETTI POSITIVI;
    A tal fine intendo precisare che verranno intensificate le attività di controllo e sanzionamento da parte della polizia municipale e delle forze dell’ordine, con servizi appositi, al fine di colpire quei comportamenti a rischio ancora posti in essere, senza alcuna plausibile giustificazione, da chi sottovaluta il Covid e la sua pericolosità, creando occasioni di ritrovo o assembramento.
    Le situazioni di contagio, ad oggi, sono ascrivibili esclusivamente a comportamenti irresponsabili posti da tanti sconsiderati che non rinunciano , all’interno delle case, ad organizzare feste o riunioni tra amici e parenti o ad improbabili assembramenti esterni. Superficialità ed incoscienza che si sta ripercuotendo su tutti, anche su chi ha rispettato le regole!
    Ricordo a me stessa, infatti, che nelle zone rosse occorre stare a casa ed uscire solo per MOTIVI DI SALUTE , DI LAVORO E DI NECESSITÀ .
    Sono ammesse le visite presso amici e familiari, limitate a due persone soltanto, con spostamenti in ambito regionale.
    Spero tanto che si comprenda la delicatezza del momento e si seguano le indicazioni necessarie per poter ritornare ad una situazione di maggiore serenità.
photo-2020-09-30-21-28-57

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Domani primo volo Parma – Catania. Debutto di EGO Airways, nuova compagnia aerea nata da un gruppo di imprenditori italiani

Geraci Siculo. Il dolore dei genitori di Marta mette in atto il gesto umano di donare gli organi