in , , ,

Verde pubblico a Castelbuono. Cittadini ed esercenti impegnati giornalmente nella cura e sistemazione

Si moltiplicano di giorno in giorno i castelbuonesi e non solo, impegnati nella sistemazione del verde pubblico.
Ripristinate, sistemate e ripulite le aiuole della circonvallazione – zona eliporto,adottate anche l’area verde di via Mazzini (di fronte gli spogliatoi del campo sportivo) e l’aiuola spartitraffico tra Pontesecco e via Salita al Bosco. La lodevole iniziativa, sposata dalle ditte “Villa dei Melograni e Studio Di Stefano” che cureranno, da oggi e per il futuro, quegli spazi verdi, andrà a beneficio della collettiva in quanto i costi di manutenzione del verde di quelle aule non graveranno più sulle casse del comune o dei cittadini. Succede a Castelbuono, dove le associazioni e i liberi cittadini continuano a promuovere l’iniziativa “ADOTTA UN AIUOLA O UNA FONTANA”.


L’appuntamento è iniziato in zona eliporto per diverse giornate dedicate alla cura del verde urbano, come già è successo lo scorso anno. Protagoniste la famiglia Di Stefano e la famiglia Calabrese, invitati dall’Amministrazione in maniera volontaristica a curare diverse aree verdi all’ingresso del Paese, biglietto da visita della nostra comunità.
Ben otto le aiuole e aree verdi interessate dall’opera dei volontari che hanno estirpato una quantità grossa di erbacce e rifiuti, in collaborazione con l’Assessorato all’Ambiente.
L’Assessore Guarcello afferma: “grande partecipazione civica a Castelbuono con il supporto di imprenditori anche di cefaludesi che hanno a cuore la nostra comunità. Il colpo d’occhio è notevole per chi raggiunge i luoghi in cui gli stessi hanno operato. Questa è una delle tante testimonianze di ciò che si può fare per rendere il mondo più bello, con un piccolo sforzo da parte di tutti; un semplice segno per dimostrare ai meno attenti che abbiamo solo un pianeta da abitare, da amare e rispettare, un solo pianeta da tramandare alle future generazioni”.
Vogliamo ringraziare a nome dell’Amministrazione, di tutti i Consiglieri comunali e di tutti i cittadini, i volontari e le aziende che hanno aderito e aderiranno all’iniziativa -l’adozione di queste grandi aree e del fatto che ricerveanno un’accurata manutenzione da parte degli affidatari i cui nominativi sono stati indicati con appositi cartelli informativi.

photo-2020-05-17-17-48-42


Siamo felici e soddisfatti dell’entusiasmo con cui questa iniziativa è stata accolta dai nostri concittadini ed imprenditori,ricordo che all’inizio in pochi giorni infatti sono state richieste ed affidate numerose aree.
Ci teniamo a ringraziarli uno per uno:
• Michele Spallino ha adottato la fontana di piazza Margherita e l’aiuola spartitraffico in via dei Normanni;
• Michele Bonomo (Tabaccheria Bonomo) ha adottato l’aiuola di piazza Parrocchia;
• Giuseppe Abbate ha adottato l’aiuola in via Rocco Dicillo;
• Mirco Francioso (Natura Esotica Project) ha adottato l’aiuola spartitraffico in via Dante Alighieri adiacente il campetto polivalente Totò Spallino;
• I B&B Villa Letizia e Panorama hanno adottato la fontana di via Sandro Pertini/Madonna del Palmento;
• I f.lli Sferruzza hanno adottato le tre aiuole e gli oleandri in piazza Minà Palumbo;
• Domenico Cicero (Forgia del Gusto) ha adottato l’area verde e l’aiuola spartitraffico al bivio Calagioli adiacenti la via Ten. Luigi Cortina;
• L’associazione Cavalieri di San Giorgio ha adottato l’aiuola spartitraffico della circonvallazione ovest adiacente la SS 286 di fronte il cimitero comunale;
• La cooperativa sociale Armonia e la parrucchieria U’ Tarantinu hanno adottato l’aiuola spartitraffico della circonvallazione ovest adiacente la SP 9 per Isnello;
• L’Asd Motorsport ha adottato l’aiuola spartitraffico tra la SS 286 e la traversa adiacente il cimitero comunale.
-Il comitato piazzetta ha adottato la fontana di piazza Minà Palumbo
Altri cittadini hanno già manifestato il proprio interesse a partecipare ad aderire a questa forma di gestione condivisa del verde pubblico, anche organizzandosi e nei prossimi giorni verranno definiti i nuovi affidamenti.
Ci auguriamo inoltre che sempre più cittadini possano contribuire indicando e richiedendo nuovi spazi da adottare, secondo le modalità del regolamento.
Siamo fortemente convinti che tutto ciò possa essere utile a migliorare sempre di più il decoro del nostro paese. Il popolo castelbuonese si è sempre contraddistinto nella cura e nella salvaguardia del proprio territorio ed è compito di chi amministra favorire questa partecipazione collettiva alla bellezza come ad esempio il meraviglioso lavoro che stanno facendo “Derra i mura” capitanati dall’instancabile Antonio Prestianni.
Siete anche voi un orgoglio per la nostra comunità!

photo-2020-09-30-21-28-57

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Aumentano i casi. Sicilia sempre più rossa. Da lunedì potrebbe scattare in tutta l’isola

Turismo sostenibile. Dal GAL MADONIE aiuti a giovani e donne per lo sviluppo delle zone rurali