in , , ,

Mercoledì 7 luglio “Bagheria Cantieri: Programmiamo insieme il territorio”. On line il programma completo

L’adozione di una politica di programmazione per lo sviluppo che ponga la Città di Bagheria in rapporto all’area metropolitana in maniera efficace ed efficiente è uno degli obiettivo che l’Amministrazione si è posta, sfruttando al meglio  tutte le risorse disponibili: i fondi regionali, nazionali e comunitari, ed in particolare tenendo conto delle opportunità che arriveranno dal Recovery fund/Next Generation Eu per la programmazione 2021-2027.
In questo processo l’amministrazione intende coinvolgere la Città. Al tal fine mercoledì 7 luglio, tutta la giornata, ha organizzato “Bagheria Cantieri: Programmiamo insieme il territorio”, una conferenza in plenaria la mattina e tre tavoli tematici nel pomeriggio per la redazione di un libro bianco sulla programmazione del territorio. 
Ecco perché per il raggiungimento degli obiettivi che si è posta l’amministrazione guidata da Filippo Maria Tripoli è necessario predisporre una profonda e attenta analisi dei percorsi di sviluppo locale attivabili, partendo da quanto esistente per poter operare una scelta coerente degli interventi nel rispetto dei principi di convergenza e coesione, di integrazione plurilivello, tenendo in debito conto della progettazione prevista dagli stakeholders che intervengono nel territorio di Bagheria, utili anche a sviluppare sinergie tra i sistemi di interesse pubblico e privato.
Alla conferenza del mattino parteciperanno oltre al sindaco di Bagheria, Filippo Maria Tripoli, il vice-presidente della Regione Siciliana Gaetano Armao, la Direttore Azienda Sanitaria Provinciale di Palermo Daniela Faraoni. E’ previsto anche un intervento video del Ministro delle Pari Opportunità e Famiglia Elena Bonetti.  Tra i relatori della mattinata anche Cinzia Mantegna, assessore alla Cittadinanza solidale del Comune di Palermo, Lina Bellanca, già soprintendente ai Beni Culturali e Ambientali e consulente alla Cultura Comune Bagheria, Carmelo Frittitta, Dirigente alle Attività Produttive della Regione Siciliana, Rosario Scaduto architetto e professore di Restauro all’Università egli Studi di Palermo, Maria Varsellona – General Counsel Member of Committee of ABB Ltd (in video). Modera l’incontro Massimo Rizzuto, esperto del Comune di Bagheria e coordinatore del progetto “Bagheria Cantieri”. 
Nel pomeriggio seguiranno i tavoli di lavoro permanenti cui siederanno gli stakeholders, i portatori di interessi appartenenti ad associazioni, ordini professionali, mondo del III Settore, Chiesa, volontariato, forze dell’ordine, sindacati, rappresentanti dei commercianti, del turismo, dell’edilizia, della scuola e dell’università e tutti coloro che, a vario titolo, possono offrire il loro contributo per strutturare insieme un modello di governance partecipata, come strumento di progettazione degli interventi coerenti con una nuova Vision di Inclusion, Smart City.
I tre tavoli tematici che partiranno alle ore 15,00 sono i seguenti: 
tavolo 1) Infrastrutture, mobilità sostenibile, rivoluzione verde, transizione ecologica
tavolo 2) Innovazione, competitività, cultura, turismo, attività produttive
tavolo 3) Coesione, Inclusione sociale, salute, istruzione e ricerca
Per richiedere la partecipazione ad uno dei tre tavoli (le associazioni o categorie e ordini possono, con diversi rappresentanti, iscriversi a più tavoli) che si svolgeranno in contemporanea basta compilare il form presente al seguente link: https://forms.gle/eAXF7cdNqB5dHnJh7
«La programmazione è il motore per lo sviluppo del nostro territorio ed è necessario attivare ogni
possibile azione affinché si possano azionare multipli canali di finanziamento – dice il sindaco di Bagheria – per questo coinvolgiamo la città in questo processo che è già iniziato. Nel corso della mattina racconteremo anche i progetti già realizzati e la programmazione già avviata.  In questo ambito si realizzerà un piano di sviluppo che coinvolgerà non solo la popolazione residente a Bagheria ma anche delle aree territoriali comunali contigue che in modo diretto e indiretto troveranno agio nella realizzazione di queste azioni».
«E’ il momento della ripartenza – dice Massimo Rizzuto, l’esperto, coordinatore di Bagheria Cantieri –  Il compito delle Istituzioni è senz’altro quello di accompagnare e sostenere un rilancio del tessuto imprenditoriale, unico motore di sviluppo concreto. Partendo dalle opportunità scaturenti dalle ingenti risorse assegnate per la Ripresa e la Resilienza della nostra meravigliosa e unica terra, Bagheria Cantieri vuole rappresentare lo strumento operativo al servizio del territorio con l’unica mission di costruire una nuova Vision dinamica, innovativa e Inclusiva» . 

pubblicit-2-1

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

E’ boom di casa vacanze in Sicilia

Il 10eLotto premia Lascari con 100mila euro