in , , , ,

Ritardi e difficoltà da superare per la riapertura degli impianti di Piano Battaglia. Il sindaco Neglia scrive a Musumeci

Il Sindaco del Comune di Petralia Sottana, Leonardo Neglia e il Presidente del Pardo delle Madonie, Angelo Merlino, amareggiati per il prolungarsi dell’impossibilità di poter fruire degli impianti di risalita di Piano Battaglia,  in data odierna hanno sottoscritto una nota indirizzata al Presidente della Regione Siciliana On.le Nello Musumeci, al Sindaco della Città Metropolitana di Palermo Prof. Leoluca Orlando, all’Assessore Regionale Territorio e Ambiente On.le Totò Cordaro e all’Assessore Regionale del Turismo  dello Sport e dello Spettacolo Manlio Messina.

Oggetto: IMPIANTI DI RISALITA DI PIANO BATTAGLIA

On.le Presidente, Signor Sindaco, On.li Assessori,

pubblicit-2-1

il Sindaco del Comune di Petralia Sottana e il Presidente del Parco delle Madonie fanno appello alle SS.LL. affinché possano essere affrontate e risolte le difficoltà che ancora oggi impediscono la riapertura degli impianti di risalita della stazione sciistica di Piano Battaglia, che dovrebbero essere aperti e in esercizio anche nella stagione estiva. Gli scriventi chiedono, pertanto, che venga organizzato in tempi rapidissimi un incontro tra Regione, Città Metropolitana, il Parco, il Comune e la Società che gestisce gli impianti, al fine di pervenire rapidamente a soluzioni definitive. Tutto ciò anche ala luce della nuove legge approvata all’ARS in merito al riordino e alla programmazione del settore sciistico e allo sviluppo montano in Sicilia.

Fiduciosi in un sollecito riscontro, l’occasione è gradita per porgere i migliori saluti.

Il Presidente del Parco delle Madonie Angelo Merlino

Il Sindaco del Comune di Petralia  Sottana Leonardo Neglia

photo-2020-09-30-21-28-57

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Termini Imerese. “Vogliamo conoscere il nostro futuro”. Tornano in piazza i lavoratori Blutec

Covid-19, la Ugl Salute Sicilia propone l’istituzione di una “premialità” per i vaccinati