in , ,

Boom di casi Covid in Sicilia. Superata quota 400. Variante inglese per il neonato di Palermo

La Sicilia supera per il secondo giorno consecutivo quota 400 casi: l’Isola si attesta a quota 404, ma ad allarmare è l’altissimo tasso di positività, che arriva al 6,9 per cento. In altre parole i casi sono più o meno lo stesso numero di ieri, quando erano stati 431, ma i tamponi sono molti di meno, 5.832: ieri l’incidenza era meno della metà, il 3,3 per cento. L’Isola è oggi la seconda regione d’Italia con più casi, alle spalle del Lazio, 471.

tyryt

Intanto si scopre che è positivo alla variante inglese, e non a quella Delta come si sospettava, il neonato di due mesi ricoverato all’ospedale Cervello di Palermo per complicazioni legate al Covid. E’ intubato e in rianimazione per alcuni problemi cerebrali. Le sue condizioni sono stabili. Anche la madre del piccolo è risultata positiva. È inoltre ancora ricoverata, intubata, all’ospedale Di Cristina l’altra bambina di 9 anni, anch’essa positiva al Covid. Da quanto si apprende pare che  “i genitori non sono vaccinati. La sorella è stata a lungo in Spagna e i genitori sono no-vax”.

A Palermo, nel frattempo, aumentano i pazienti ricoverati nel Covid hotel ancora allestito al San Paolo Palace: da 10, come ha scoperto il Tgr Rai, sono diventati in pochi giorni una trentina. Nella maggior parte dei casi si tratta di turisti, molti dei quali spagnoli.

photo-2020-09-30-21-28-57

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Musumeci: “La bimba intubata a Palermo e’ figlia di genitori no vax….. “