in , , , ,

Sicilia. Mamma e figlia positive al Covid vanno a un matrimonio, arrestate

 In provincia di Trapani, una madre di 48 anni e sua figlia di 15 anni sono state arrestate dai carabinieri per aver violato le misure anti-Covid esistenti in Italia. Le due donne, infatti, hanno deciso di recarsi a un matrimonio pur sapendo di essere positive al coronavirus.

Nella giornata di sabato 4 settembre, una donna di 48 anni e sua figlia, una minore di 15 anni, sono state poste in stato di fermo dai carabinieri della Stazione di Alcamo, comune situato in provincia di Trapani, in Sicilia. Sulla base delle informazioni diffuse dalle forze dell’ordine, mamma e figlia, entrambe residenti ad Alcamo, sono state arrestate per aver violato i provvedimenti anti-Covid in vigore in Italia.

Le due, infatti, erano risultate positive al SARS-CoV-2: ciononostante, hanno infranto la quarantena domiciliare per andare a un matrimonio. L’arresto della 48enne e della 15enne da parte dei carabinieri della Stazione di Alcamo è avvenuto in seguito a una serie di controlli incrociati che hanno coinvolto non solo i militari dell’arma ma anche il personale Asp di Trapani.

Nello specifico, la segnalazione relativa alla inosservanza delle norme anti-Covid condotta da mamma e figlia è partita proprio dal personale Asp di Trapani che ha poi inoltrato il materiare ai carabinieri della Stazione di Alamo.

tyryt

In questo contesto, personale Asp e carabinieri hanno appurato che la 48enne e la 15enne hanno deliberatamente scelto di violare la quarantena domiciliare imposta loro dopo aver scoperto e accertato la positività al coronavirus della minore. La quarantena domiciliare, tuttavia, non è stata rispettata poiché mamma e figlia hanno deciso volontariamente di allontanarsi da casa e di andare a un matrimonio.

In particolare, le due donne si sono recate, prima, presso la Chiesa Madre di Alcamo per assistere alla celebrazione delle nozze con rito ecclesiastico e, poi, si sono spostate nel comune di Partinico per prendere parte al successivo banchetto nuziale allestito per gli invitati in una rinomata sala ricevimenti situata nella cittadina. Il comportamento esibito dalle due donne mostra chiaramente una totale noncuranza dei rischi ai quali hanno consapevolmente esposto gli altri invitati – oltre un centinaio – presenti all’evento.

photo-2020-09-30-21-28-57

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Assenza pediatra all’Ospedale di Petralia Sottana. Altra testimonianza su una bambina costretta a recarsi a Termini. Fino a quando questa situazione ?

Da fine settembre in Italia sarà possibile effettuare la somministrazione della terza dose per i pazienti fragili