in , , ,

200 mila euro finanzieranno la realizzazione di una nuova condotta idrica a Mongerbino a Bagheria

Sarà finanziato per un importo di 200 mila euro il progetto di realizzazione di una condotta idrica ad uso irriguo nella località Mongerbino a Bagheria.
A comunicarlo il sindaco della Città delle Ville e del Gusto, Filippo Maria Tripoli. 
La nuova condotta idrica risponde a quanto richiesto nel bando di misura 19 sottomisura 19.2 riferimento sottomisura 7.2 “Sostegno a investimenti finalizzati alla creazione, al miglioramento o all’espansione di ogni tipo di
infrastrutture su piccola scala, compresi gli investimenti nelle energie rinnovabili e nel risparmio energetico” emanato dal “Distretto Turistico-Rurale, del GAL METROPOLI EST. per il P.S.R. 2014/2020.
Nell’elenco definitivo delle istanze ammissibili a finanziamento con indicazione del punteggio attribuito il Comune ha ottenuto il secondo posto per questo specifico finanziamento. Il progetto prevede il collegamento e l’aumento dell’efficienza irrigua mediante la realizzazione di una condotta di circa 2000 metri per far fronte alle esigenze idriche di una vasta zona agricola di circa 100 ettari disposti su varie zone altimetriche a Mongerbino”. 
La nuova condotta comunale riguarderà le strade via Sant’Isidoro Monte per circa 200 metri e  via Francesco Perez con arrivo al civico n. 76 per circa metri 1700 per poi ricollegarsi a una antica condotta. 
La condotta realizzata servirà a portare l’acqua agli agrumeti coltivati nella fascia costiera, caratterizzata da terrazzamenti che guardano il mare, la sua realizzazione  assume anche un carattere di tutela ambientale paesaggistica, con la disponibilità dell’acqua si potrà riprendere la coltivazione degli agrumeti che
insistono lungo il versante Sud di Monte Catalfano.
«Era dal 1950 che non si realizzava una conduttura tale, che raggiungerà circa 2 chilometri di lunghezza nella zona Mongerbino e contrada Vignazza» –  spiega il sindaco Tripoli – «servirà circa 50 ettari di terreni coltivati e considerando che oggi un agricoltore ad ettaro, soltanto di spese d’acqua paga circa 2000 euro, per loro sarà un bel risparmio perché si stima che con la nuova condotta la spesa sarà circa di  500 euro. Dalle parole ai fatti – ecco il nostro sostengo alle colture ed agli agricoltori»- chiosa Tripoli che ringrazia i tecnici dell’ufficio Programmazione comunale ed in particolare il rup nonché progettista l’architetto Paolo Mattina ed il collaboratore alla progettazione l’architetto Antonino Zarcone, la responsabile dell’ufficio programmazione l’architetto Lidia Cuffaro e l’operatore Gregorio Raccuglia ed il Gal Metropoli Est. 
La gestione della nuova condotta verrà affidata mediante una convenzione al Consorzio Idro Agricolo di Bagheria, che già dal 1927 si occupa della distribuzione di acqua per uso irriguo nel comprensorio di Bagheria.

photo-2020-09-30-21-28-57
tyryt

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Delegazione istituzionale albanese nelle Madonie per incontrare imprenditori e istituzioni locali

Petralia Sottana. Convegno Geopark e biodiversità lungo il sentiero tragitto CAI