in , , , ,

Stipendi in ritardo per i Forestali. Antonio David: “Sappiamo bene come comportarci alle prossime regionali”

“E’ ormai un’abitudini frequente quella di, dover mettere in preventivo il fattore ritardo sullo stipendio – dice Antonio David operaio Forestale della provincia di Palermo – e non solo. Avere accreditato lo stipendio nel mese successivo come dice (sulla carta) il contratto è diventato una normalità perenne che disturba noi addetti ai lavori”. – E ciò che succede nei cantieri forestali di Palermo e provincia con tanti lavoratori che devono anticipare le spese di viaggio per andare a lavorare e mantenere la famiglia.

tyryt

Stipendio di Settembre,Ottobre in ritardo a causa sempre di mancati stanziamenti in ritardo o per carenza di personale negli uffici per elargire i giusti conteggi da inserire nei tabulati. -“La carenza di personale negli uffici è diventata una calunnia che non regge più nelle aspettative dei lavoratori, – continua Antonio David – visto che il settore è allo sbando e non si riesce a venirne fuori nonostante i tanti proclami di riordino. Le elezioni regionali del prossimo anno sono vicine ,e i lavoratori sanno bene come comportarsi quando avranno la matita in mano, aspettiamo i politici di turno al varco”-.
Famiglie monoreddito che devono affrontare le spese per le utenze e vivere di uno stipendi oche tarda sempre ad arrivare e quando capita, proprio perchè il lavoro saltuario porta sempre più conseguenze anche drammatiche all’interno delle proprie case.

Nessuno politico, giunta, partito riesce più a voltare pagine per una piaga che diventa sempre più attuale e le difficoltà oggettive di tanti lavoratori non rientra nei piano attuali di tanti che pensano di far del bene per la terra di Sicilia

photo-2020-09-30-21-28-57

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

“Emergenza rifiuti e rischio dissesto per i Comuni”: l’allarme dell’on Laccoto all’Ars

Acque torbide a Gratteri. Il sindaco: “Evitate l’uso alimentare per qualche giorno”