in , , , ,

Prima sconfitta del Gangi contro il Lascari e prima vittoria del Castelbuono. Risultati e classifica

foto Pagina Facebook

di Antonio David – Si inceppa la fortezza Gangi contro la Polisportiva Lascari & Cefalù. Allo stadio Santa Barbara si ferma la co-capoilista e il cammino della squadra di Comito. Un turno favorevole ai padroni di casa che in una gara arricchita da una buona presenza di pubblico mette a sedere una della formazioni protagoniste sin d’ora. Nonostante le assenze in difesa il tecnico Zappavigna mette in campo la migliore una formazione a disposizione

Parte bene il Gangi che inizia a prendere le misure ai padroni di casa, creando occasioni con Patti. Episodio chiave della partita una espulsione per il Gangi ed esattamente di Viscuso e squadra che per gran parte della partita gioca in inferiorità numerica. Da qui viene fuori il Lascari che pian piano di porta avanti e inizia a dare fastidio alla retroguardia gangitana ma, da un lancio di Fazio per il compagno Sferruzza, questo viene messo giù in area e l’arbitro decreta il calcio di rigore che lo stesso trasforma. Dopo cinque minuti arriva il pareggio degli ospiti con Marrone, con la difesa della Polisportiva che viene imbucata da una rimessa laterale. Si portano avanti i padroni di casa e colpiscono anche una traversa con Fazio e successivamente sprecano una doppia occasione con tiri che escono fuori di poco. Partita che sembrava indirizzarsi verso il pareggio ma, nel finale ancora Sferruzza palla a terra si smarca di tre avversari e insacca nel palo di Fagone. Tripudio sugli spalti e gara che si prolunga per altri sette minuti di recupero con il fischio conclusivo di una gara sofferta e impegnativa per entrambe le squadre.

tyryt

Prima vittoria per la Supergiovane Castelbuono che lascia l’ultimo posto in classifica proprio al Villabate. Una buona prova della squadra del tecnico-giocatore Marandano che mette a segno una doppietta e porta la prima gioia dopo otto gare, in uno scontro diretto che porta serenità almeno per qualche settimana ma, vi è stata una buona prova della squadra così come ha sottolineato il suo tecnico. – “Sono felicissimo per oggi – spiega a PalermoToday – questa vittoria ci dà la salute. Scorsa settimana la ruota finalmente è girata con il pari di Cammarata. Oggi ho segnato una doppietta che porta tre punti che arrivano non a caso: da quindici giorni siamo diventati una squadra. Son subentrato con una squadra decimata, con pochissimi giocatori, facevo fatica a schierarne 11 e perciò le prime partite sono state difficili. La società alla fine mi ha seguito e abbiamo preso gente che ha dimostrato di sposare la causa e che adesso mi consente di fare risultato. Faccio un applauso a tutti, dai titolari ai giocatori in tribuna: in settimana si allenano sempre bene e sono tuti presentì. Sono orgoglioso per la prestazione di oggi, per il risultato e felice per la società e per ognuno di noi: da ormai un mese lavoriamo duramente e remiamo verso lo stesso obiettivo. Siamo rinati, Castelbuono è viva, questa è una società seria che vuole fare calcio. Sono orgoglioso di essere l’allenatore di questa squadra, non mi sono mai depresso quando andava male, non mi esalto ora che abbiamo vinto: dobbiamo continuare a lavorare ma siamo nella giusta direzione”.

photo-2020-09-30-21-28-57

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

NONSOLO25. In tante piazze delle Madonie la lotta contro la violenza sulle donne

Miccichè: “Non smantellare l’antenna Rai di Caltanissetta perchè rappresenta un simbolo per i siciliani”