in , , , ,

La scuola del futuro ad Isnello. Iniziano i lavori

Nè ha dato notizia il sindaco di Isnello Marcello Catanzaro che lunedì 6 dicembre sono stati consegnati i lavori per la costruzione della nuova scuola di Isnello alla Ditta RTI Arcieri Costruzioni di Arcieri Antonino e C. s.a.s., D.V.P. Montaggi s.r.l.. La notizia è data dal sindaco di Isnello Marcello Catanzaro.
Si è provveduto – spiega – in collaborazione con la Dirigenza scolastica, a trasferire momentaneamente tutte le classi delle nostre scuole presso i locali delle Suore Collegine e, nei prossimi giorni, si provvederà a mettere in sicurezza l’area circostante l’edificio per consentire i lavori di demolizione del vecchio fabbricato.

tyryt

La scuola del futuro, con laboratorio astronomico, “caverna” e orto didattico sorgerà a Isnello, finanziato con 3 milioni e 650 mila euro, grazie a fondi della Banca europea degli investimenti e con la compartecipazione della Regione Sicilia. Tra le principali innovazioni del nuovo progetto dell’istituto comprensivo Luigi Pirandello, ci sarà un laboratorio astronomico e meteorologico, che si sposa con il polo di ricerca del Parco astronomico delle Madonie Gal Hassin di Isnello. La nuova scuola sarà anche la prima in Sicilia con certificato LEED, la valutazione sulla sostenibilità ambientale: l’edificio permetterà il riciclo delle acque piovane, avrà impianto solare termico e fotovoltaico, potrà gestire in modo oculato l’illuminazione naturale e artificiale e sarà resa accessibile per i disabili con l’abbattimento di tutte le barriere non solo architettoniche. Per il progetto i tecnici comunali hanno collaborato con lo studi architettura AM3. La scuola sarò realizzata su 3 mila metri quadrati di fronte l’antica piazzetta dove si trova la chiesa di santa Lucia lungo la via Carmelo Virga, con quattro macro aree: aule, spazi informali, giardino e funzioni aperte alla comunità. E un tetto giardino, con un rivestimento esterno che utilizzerà colori ma anche materiali della tradizione locale come la ceramica e il legno. “La scuola – dice il sindaco Marcello Catanzaro – sarà un centro civico aperto alla comunità di Isnello e un centro funzionale per la formazione, un luogo inclusivo di crescita, una scuola del futuro luogo di aggregazione della comunità che potrà essere vissuta anche durante le ore pomeridiane. Il futuro ci attende e noi siamo pronti ad andargli incontro per affrontarlo e gestirlo al meglio”.

photo-2020-09-30-21-28-57

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Fatti e Misfatti. A Petralia Sottana “a casa du currivu”

Il sorriso e il traguardo nelle tappe mondiali. E’ la storia di Giuseppe Morando, l’odontoiatra maratoneta di Termini Imerese