in , , ,

Alia. Visite guidate nella Grotta delle Gurfa

Più che una visita guidata è un viaggio nel tempo e nello spazio. O meglio, nella profondità. Perché è nella roccia che sono stati scavati i tre livelli delle “Grotte della Gurfa”. Ad Alia, paese sulle Madonie, in provincia di Palermo, storia e leggenda si mescolano in un percorso pieno di fascino.

Le Grotte sono un insediamento rupestre, la cui datazione risalirebbe all’età del bronzo. Potrebbe addirittura essere un “santuario preistorico” scavato nella roccia. Una tomba forse, la più grande Thòlos, costruzione funeraria, del Mediterraneo, che avrebbe ospitato il mitico re cretese Minosse.

tyryt

Figlio di Zeus e di Europa, Minosse – così racconta il mito – chiese a Posidone di fare uscire dal mare un toro che avrebbe sacrificato in suo onore. Non rispettò la promessa, invece di uccidere il toro lo nascose in una stalla. L’animale, reso furioso da Psidone, si accoppiò con Pasifae, la sposa di Minosse. Nacque il Minotauro, mostro dal corpo umano e dalla testa taurina, che Minosse rinchiuse nel labirinto costruito da Dedalo.

C’è il mito e c’è la storia nelle Grotte della Gurfa, che deriva dall’arabo Ghorfa e cioè magazzino dove veniva stipato il grano. Ci sono le iscrizioni garibaldine, e poi quelle che di coloro che vi rifugiarono durante le guerre mondiali. Ad accompagnare i visitatori una guida attenta e precisa. Una gita che merita di essere organizzata.

photo-2020-09-30-21-28-57

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Aggiornamento Covid Madonie. Risalgono i casi a Bompietro. Ancora su Pollina

Finti incidenti per truffare le assicurazioni. Nuova banda spaccaossa, 8 arresti a Palermo