in , , , , ,

Frana a Polizzi Generosa, strada ancora chiusa. Commercianti in ginocchio, inviano lettera di protesta al sindaco

Il problema della frana a Polizzi Generosa continua ad essere una situazione cruciale per tutta la cittadinanza cui risente situazioni di paura apparentemente calma ma, sempre da prendere con le dovute pinze soprattutto se il maltempo con relative piogge come in questi giorni, porta ad alimentare tensioni su tensioni e, in virtù di uno smottamento che potrebbe ripresentarsi.

Paura sempre viva e all’ordine del giorno e che, ha portato il sindaco ha rivedere la situazione globale in una road map che sarà attiva da mercoledì 11 con Protezione Civile, Anas e gli organi preposti, con dei sopralluoghi tecnici, per cercare di riaprire quanto prima il tratto della SS643 che interessa non solo la popolazione di Polizzi ma tutti coloro che potrebbero utilizzarla se, malauguratamente si presentasse un problema sulla Palermo-Catania così come successo qualche anno addietro con il cedimento del pilone del viadotto Himera. 

Da qui le problematiche interne nel comune continuano si persistere sopratutto per i commercianti interessati sul tratto di frana e dove si è avuto il crollo di alcune case e lo smottamento del tratto di strada. 

tyryt

Commercianti penalizzati dunque che, nella giornata di ieri hanno manifestato il loro malumore e forte preoccupazione sul fattore economico che ha messo in ginocchio le loro attività. Officine, negozi di alimentari,frutta e verdura, prodotti tipici locali, ricambi auto, infissi sono alcuni esercizi che, nella giornata di ieri hanno sottoscritto e inviato al sindaco di Polizzi Generosa una lettera da tutti i ricadenti in loco, lamentando questa situazione di stallo che tutt’ora vige e, rimarcando i mancati introiti cui devono sopperire, seppur continuano a pagare le tasse. Commercianti che si sentono abbandonati al proprio destino in un periodo particolare già di suo, e se, si aggiunge anche questa situazione in cui i clienti, trovano difficoltà e/o impossibilità a raggiungere le attività commerciali, il tutto si amplifica si complica a vista d’occhio. 

Il Sindaco nel contesto aveva già invitato la popolazione tramite un comunicato sulla pagina Facebook del comune, a partecipare domenica prossima presso il Cinema Cristallo ad una riunione riepilogativa su tale fattore, facendo il punto della situazione attuale, dopo i colloqui avuti con gli li organi competenti.  Popolazione che attende oggi certezze, e capire se vi è la possibilità concreta di riaprire il tratto anche in modo alternato, così come degli stessi sfollati che sperano di tornare quanto prima nelle proprie abitazioni a monte di Via Collesano. 

Obiettivo comune per tutti ma, la fattibilità delle cose deve anche camminare a braccetto con la realtà dello stallo e dei tempi tecnici o meno, altrimenti i tempi saranno diversi dalle aspettative che tutti possano avere, senza tralasciare nemmeno le esigenze dei commercianti e della viabilità.

Antonio David

eeee-1

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Gangi. Dal sostegno ai Comuni marginali, fondi per chi apre un’attività imprenditoriale

Il mare più pulito. 11 Bandiere Blu in sicilia. Bocciate le spiagge del Palermitano