in , , ,

L’ascolto come metodo – on line il terzo sondaggio del Movimento Democratico per Castelbuono



Il nostro Movimento non ha mai preteso di essere detentore di verità assolute, di idee inconfutabili e di pensieri unici e irripetibili, non solo perché è cresciuto nel tempo grazie alla pluralità dei contributi personali di chi lo costituisce e per esso si impegna, ma anche – e diremmo soprattutto – perché ha sempre ritenuto un valore fondamentale l’umiltà, concetto che riteniamo più difficile e sfaccettato di quanto sembri. L’umiltà ha un nesso con la terra (deriva dal latino humus), una “potenza primitiva” che non si può trattare con arroganza e superiorità. La parola “uomo” deriva dal vocabolo latino homo, hominis, strettamente legato al termine humus, “terra”, in particolare terra umida, acquosa (da humor o umor), quindi coltivabile. La superbia (super-bios, crescere sopra) è qualcosa di aereo che trascura il forte vincolo dell’umano con la terra da cui deriva. L’umile è qualcuno o qualcosa di molto più autenticamente legato alla propria natura, che la comprende in sé.
E se l’umiltà è un valore, l’ascolto non può che esserne uno dei metodi per coltivarla. “Ascolto” che abbiamo sempre cercato di realizzare in tutte le sue forme: nell’incontro quotidiano con le persone (e non solo in campagna elettorale), nel confronto con esperti, nel dibattito sulle idee, e nel raccogliere pareri e suggerimenti anche attraverso sondaggi di facile somministrazione complice l’universalità del web.
Il secondo sondaggio, che si conclude oggi, ha riservato un risultato piuttosto interessante perché inatteso: tra le 6 categorie di interventi che si è chiesto di indicare come più importante per Castelbuono, tra aree pedonali, giardini pubblici, locali pubblici per le associazioni, edilizia residenziale pubblica, trasporto pubblico nel centro urbano e parcheggi, i due terzi dei voti sono stati assegnati a questi ultimi, mentre al secondo posto sono stati votati i giardini pubblici. Quanto i parcheggi siano una delle priorità del programma elettorale del nostro Movimento lo dimostra la loro trattazione nei Progetti Speciali – La nuova rigenerazione urbana e gestione del territorio, ma non ci aspettavamo che fosse un tema così sentito dal target medio del sito (giovani e adulti dai 25 ai 55 anni).
Da oggi sarà on line il terzo quesito (www.democraticipercastelbuono.it sezione “pensiamo insieme”), con una domanda che riteniamo molto importante per riflettere sulla sensibilità politica dei nostri concittadini e quindi sugli strumenti necessari per accoglierla o stimolarla. Si chiede infatti di rispondere positivamente o negativamente alla domanda: “Per partecipare alla creazione di nuovi progetti per Castelbuono saresti disposta/o a dedicare alla Politica 2 ore ogni settimana della tua vita?”.
Come sempre il sondaggio resterà on line per 7 giorni: a voi la parola.

Movimento Democratici per Castelbuono



eeee-1
tyryt

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Campofelice di Roccella si prepara all’estate. Iniziata la pulizia della spiaggia

Estate al mare. Torna la Cefalù Line, che collega l’aeroporto di Punta Raisi e la città di Palermo a Cefalù