in , , , ,

Il Petrosino si aggiudica la Coppa Sicilia nel finale dei tempi supplementari contro il Villarosa

Avvincente gara che ha visto in campo due formazioni dei due volti. Possibilità di vincere per entrambe le formazioni ove tutte e due hanno avute occasioni da recriminare non per colpa dell’arbitro ma per episodi comuni che in una finale devono essere messe in preventivo

Nel campo di Casteldaccia e certamente non degno di una finale, si affrontano Villarosa e Petrosino per la finale di Coppa Sicilia. Ultimo impegno lungo e difficile per entrambe le formazioni, in un anno certamente ricordato da tanti fattori, soprattutto per il fattore Covid che ha penalizzato tante formazioni di prima categoria e non solo. 

Dunque, Villarosa in maglia bianca e Petrosino in maglia rossa si contendono un trofeo importante sotto un sole cocente che ha accompagnato gli ultimi impegni di semifinale di entrambe le squadre. Formazioni che si studiano nella prima parte per cercare di sfruttare il minimo errore dell’avversario. I ragazzi di Mario Folisi più intraprendenti e vogliosi di fare la partita come solito, con qualche apparizione presso l’area avversaria con Cimino e Cordaro spine nel fianco per la formazione trapanese. Da un calcio d’angolo però il Petrosino si porta in vantaggio con un colpo di testa di Siragusa che spiazza la retroguardia ennese al ’24 del primo tempo. Reagisce il Villarosa con Cocimano che mette in area una palla per Kaba che sbaglia una buona occasione. 

tyryt

Secondo tempo che parte con il pari del Villarosa con Cordaro che mette in rete una ribattuta del portiere del Petrosino. Dopo qualche minuto risultato ribaltato con i biancoazzurri che si portano in vantaggio con Cocimano. Passa un minuto e ancora Siragusa riporta in parità il match. Un botta e risposta che anima la partita e vede il Villarosa cosi come il Petrosino tentare di andare ancora in gol. Espulso kamara a dieci minuti dalla fine e squadre che nei ’90 minuti non riescono a portarsi in vantaggio, dunque tempi supplementari. Nel primo tempo supplementare il Petrosino si divora un gol già fatto con Amedeo che a porta vuota tentenna al posto di tirare, consentendo al portiere D’amico di rientrare e neutralizzare il tiro. Ma a cinque minuti dei calci di rigore Amedeo porta in vantaggio la sua squadra e porta a casa la Coppa Sicilia e il passaggio in Promozione.

Grande amarezza per i villarosani in campo e in tribuna e grande rammarico sopratutto per le occasioni non sfruttate a dovere, dunque morale a terra se si pensa che si sia sfiorata un’impresa mai vista a Villarosa. A parte la sconfitta i ragazzi di Mario Folisi hanno giocato un campionato straordinario al di sopra delle aspettative e questa sconfitta non annulla tutto ciò che di buono si è visto e si è fatto. Organico e competenza ne hanno caratterizzato un’annata meravigliosa, ove è mancata solo la ciliegina della Coppa Sicilia.

eeee-1

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Voto scambio,arrestato candidato Fi al Comune Palermo. Miccichè: “Polizzi? Errore di cui sono responsabile”

Torna a Geraci Siculo”Balconi, vicoli e angoli in fiore 2022″ .Il sindaco: “Obiettivo? Rendere più bello il nostro borgo”