in , , , ,

A Gangi, una delegazione dell’Associazione ZFM incontra il neo sindaco Ferrarello

Una rappresentanza dell’Associazione zone franche montane Sicilia, di cui fanno parte attiva gli amministratori Centro Commerciale Naturale di Gangi, hanno incontrato il neo sindaco di Gangi, Giuseppe Ferrarello.


Al primo cittadino e all’assessore Nicola Blando, sono state rappresentate le criticità dell’iter normativo inerente le disposizioni concernenti l’istituzione delle zone franche montane in Sicilia, quindi, la necessità e urgenza di rilanciare l’azione di sensibilizzazione delle Istituzioni regionali, affinché il presidente Musumeci mantenga l’impegno assunto di destinare 20 milioni di euro alla fase di start up della norma.
«L’istruttoria presso il Ministero delle Finanze non si è ancora conclusa – ha dichiarato Alberto Virga, vice presidente dell’associazione zfm Sicilia – per mancanza di copertura finanziaria e che secondo quanto espresso al Presidente della Regione, va definita con una comunicazione da parte degli organi di governo della Regione che accetti la formulazione che gli Uffici della Ragioneria Generale dello Stato hanno delineato, interpretando le aspettative dell’organo parlamentare e del rappresentante del Governo (On.le Sartori, Sottosegretaria al MEF, ndr) delegato a seguire la materia».

tyryt


Ovvero, la copertura finanziaria della Legge deve essere garantita con il bilancio regionale e non con fondi statali, per mettere la stessa al riparo dalla giustizia della concorrenza, così come espressamente indicato da una sentenza della Corte dii Giustizia europea che si è pronunciata inequivocabilmente sulla materia.
«Le risorse ci sono – afferma Virga – non ci sono impedimenti di alcun tipo, quella che è mancata fino ad oggi è la volontà politica».
«Forniremo il sostegno istituzionale e politico all’associazione zone franche montane Sicilia – conclude il primo cittadino di Gangi – e a tutti i sindaci dei Comuni interessati all’attuazione della Legge istitutiva le zone franche montane, strumento essenziale a supporto di tutte le attività nei piccoli Comuni delle aree interne della Sicilia».
Nel corso dell’incontro l’associazione ha ufficializzato al sindaco la data in cui si terranno gli stati generali degli amministratori dei Comuni interessati alla norma. Appuntamento a Gangi in piazza del Popolo, venerdì primo luglio, dalle ore 16:30.

eeee-1

What do you think?

Written by madonienews

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Il ritorno di Pino Scrivano. Il sindaco torna al suo posto

Si insedia la nuova giunta a Castellana Sicula